Decennale biblioteca calendasco12 giugno 2013 – Ad un anno di distanza dalla grande festa per il decennale della biblioteca comunale, una nuova manifestazione tornerà ad animare la piazza del municipio di Calendasco nella serata di sabato 15 giugno. Con la “Festa in Rosa” protagonista sarà la prevenzione del tumore al seno. “Una malattia – afferma Giorgio Macellari, direttore dell’Unità di Senologia dell’ospedale “Guglielmo da Saliceto” – che fa registrare ogni anno 320 nuovi casi a Piacenza, 40 mila in Italia, 1,2 milioni nel mondo”.

Se da un lato a determinarla sono fattori genetici e chimici, dall’altro un’influenza importante è anche quella esercitata dalle variabili ambientali e dagli stili di vita. Per questo iniziative di sensibilizzazione sulla diagnosi precoce assumono una rilevanza fondamentale.

Da qui la decisione di promuovere la Festa che vede il supporto organizzativo di vari volontari di Calendasco, tra cui quelli che svolgono servizio in biblioteca.

“Questo – spiega il sindaco Francesco Zangrandi – a dimostrazione di come il centro di pubblica lettura sia cresciuto nel corso degli 11 anni dalla sua fondazione, dimostrando capacità di innovarsi ed aprirsi alle istanze del territorio”.

In seguito al suo trasferimento nella nuova sede, al piano terra del palazzo comunale, si è verificata un’impennata dei prestiti. Solo nel 2012 se ne sono registrati oltre 1800, a fronte dei 1500dell’anno precedente, con un aumento del 16%. Gli iscritti complessivamente ammontano a circa 600 e possono muoversi tra scaffali che contengono un patrimonio di quasi 9 mila volumi. Tra questi, un’ampia sezione è dedicata alla narrativa per ragazzi, nella convinzione che l’amore per la lettura si coltiva fin da piccolissimi.

Varie le iniziative promosse anche negli ultimi mesi, in particolare rivolte ai più piccoli. Recentemente, a fine maggio, si è svolta una serata in cui il bibliotecario Gianluca Misso ha guidato gli studenti delle scuole materna ed elementare in veri e propri giochi letterari: a tutti, vincitori e non, è stato consegnato in premio un grande biscotto a forma di “B”, come biblioteca.

Per tutta la serata di sabato, il centro di lettura resterà aperto per consentire le visite del pubblico, l’iscrizione al servizio e il prestito dei volumi. Al tempo stesso, sui tavoli allestiti per la cena saranno posizionate frasi di donne celebri, testimonianze del talento femminile nei vari campi della vita sociale, civile, politica ed economica. A curarne la selezione, alcune giovani volontarie del paese. Le ragazze di Armonia provvederanno invece alla distribuzione di gadget gratuiti dell’associazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *